Fotografie di spalle ai monumenti

Cosa vediamo se davanti al Taj Mahal e al Colosseo ci voltiamo per scoprire cosa c'è intorno

Nel 2012 il fotografo inglese Olivier Curtis andò a visitare le piramidi di Giza in Egitto; a un certo punto si girò di spalle e scattò una fotografia al panorama. È così che ha iniziato la serie Volte-face (Voltafaccia) in cui fotografa quello che vede dando le spalle ad alcuni dei monumenti più visitati e fotografati al mondo: le immagini mostrano una prospettiva diversa dei posti che siamo abituati a vedere nelle solite immagini-da-cartolina. Alcune foto sono comunque notevoli, come il Taj Mahl in India, altre hanno un effetto più straniante (la Grande Muraglia cinese), ma tutte raccontano qualcosa in più del contesto attorno, a cui di solito facciamo poco caso.

Le foto di Volte-face diventeranno anche un libro, pubblicato dalla casa editrice Dewi Lewis e saranno esposte in una mostra alla galleria Royal Geographical Society di Londra dal 19 settembre al 14 ottobre.