Cameron a Corbyn: «Per l’amor del cielo, vattene!»

Il primo ministro britannico – dimissionario – ha consigliato al capo del partito di fare lo stesso e andarsene

Durante un dibattito al parlamento britannico – le solite vivaci “prime minister questions” del mercoledì – il primo ministro dimissionario David Cameron ha dato un consiglio a Jeremy Corbyn, il capo dei laburisti che ieri è stato sfiduciato da più di tre quarti dei suoi parlamentari ma che ha detto di non voler dimettersi. Cameron ha detto:

«Lasciarti seduto qui sarebbe nell’interesse del mio partito, ma non è in quello del paese: per questo ti direi per l’amor del cielo, vattene!»

Cameron ha detto che si sarebbe dimesso da primo ministro poche ore dopo la vittoria del “Leave” al referendum sull’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, dato che lui aveva fatto campagna per il “Remain”. Anche Corbyn era per il “Remain”, anche se secondo diversi parlamentari, giornalisti e attivisti ha fatto campagna con molta poca convinzione. Nella sera del 29 giugno Corbyn ha parlato a circa 400 persone nel centro di Londra, dicendo che il “Leave” non era ciò che sperava ma che, comunque, è molto orgoglioso di andare avanti: quindi no, non si dimette; non per il momento.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.