• Moda
  • martedì 7 Giugno 2016

La previdente strategia pubblicitaria di Kenzo

Fatta cioè con video d'impatto che raccontano una storia, come quello che presenta la nuova collezione e che è ispirato a un'antica fiaba giapponese

Per presentare la pre-collezione per la stagione autunno-inverno 2016-17 la casa di moda Kenzo ha realizzato un video in cui i nuovi abiti sono indossati dai personaggi ispirati a un’antica leggenda giapponese rivisitata in chiave moderna. Il video s’intitola Sun To Sun ed è stato girato dal duo di filmmaker Partel Oliva. Non è la prima volta che Kenzo presenta una nuova collezione con video narrativi: lo aveva fatto per la collezione resort del 2013 con il video Electric Jungle, per l’autunno-inverno 2015-16 con Here Now e per la primavera-estate 2016 con Snowbird; gli ultimi due sono stati giudicati tra i più bei video di moda delle rispettive stagioni dalla rivista Business of Fashion. Kenzo è tra le case di moda all’avanguardia nel farsi pubblicità attraverso video curati e d’impatto e non soltanto con i più tradizionali servizi fotografici su cartelloni e riviste: è una strategia che secondo gli esperti pagherà sempre più, dato che i video sono una delle cose più viste e condivise sui internet e i social network in generale (secondo l’azienda di informatica Cisco, entro il 2019 l’80 per cento del traffico su Internet riguarderà proprio i prodotti video).

La protagonista di Sun To Sun è una versione femminile di Momotarō (letteralmente “Il ragazzo della pèsca”), un eroe della tradizione delle fiabe giapponesi. Momotarō, così come il suo alter ego femminile nel video di Kenzo, Momoko, nasce da una pesca trovata da una coppia di anziani; nella fiaba originale il ragazzo diventa un eroe sconfiggendo gli oni, una specie di orchi abitanti dell’isola di Onigashima, insieme ad alcuni animali suoi compagni. Nel video Momoko fa parte di un gruppo di motocicliste e ha per arma una mazza da baseball. L’ambientazione giapponese del video è dovuta allo stile della collezione, vicino all’estetica del paese di origine dello stilista Kenzō Takada; il tema principale del video come degli abiti è l’androginia, la commistione di elementi maschili e femminili.

La colonna sonora del video è stata realizzata dal collettivo giapponese Geinoh Yamashirogumi, mentre sullo sfondo si vedono immagini delle città di Tokyo, Kamakura e Fujisawa. Parte del video è animata: Momoko si addormenta mentre una compagna la trasporta in moto, e nel suo sogno il gruppo di ragazze, sotto forma di cartone animato, percorre le strade della città fino all’alba.