• Cultura
  • Questo articolo ha più di sei anni

Alberi fotografati bene

Forse li avete visti, se siete stati a Expo: le immagini di Irene Kung sono esposte a Milano fino al 29 luglio

Fino al 29 luglio la galleria Contrasto di Milano ospiterà la mostra “Trees” di Irene Kung, importante fotografa svizzera. Kung ha fotografato 40 diversi tipi di alberi – magnolia, melo, salice e fico, tra quelli che trovate qui sotto – e le sue fotografie erano state già esposte a Expo: ora sono raccolte in un libro (Trees) edito da Contrasto. Kung fotografa gli alberi cercando di evidenziare le caratteristiche della pianta e a proposito della sua tecnica ha detto: «Nel mio modo di lavorare è possibile riportare l’albero a quello che ho sentito. Il mio lavoro consiste proprio in questo: tolgo ciò che non è essenziale per far vedere l’albero com’è, come lo sento».

Irene Kung è svizzera, ha iniziato come pittrice ed è poi diventata fotografa negli ultimi anni arrivando al successo con il libro “La città invisibile”, che ha vinto numerosi premi nel campo della fotografia: è una raccolta di monumenti e costruzioni famosissime – come l’Empire State Building o la Grande Muraglia cinese o ancora il Colosseo – sospesi in un’atmosfera particolare creata da uno sfondo nero. Kung ha spiegato di essersi ispirata al libro di Italo Calvino Le città invisibili, poiché voleva creare una raccolta di foto di un’unica città immaginaria, non un insieme di foto di varie città esistenti.