Elsa Fornero: «Devo mandare una lettera di smentita al Corriere della Pera?»

In un'intervista a Repubblica, l'ex ministro del Lavoro si è chiesta cosa deve fare per smentire una notizia falsa che gira da mesi su sua figlia

Sabato Repubblica ha pubblicato un’intervista all’ex ministro del Lavoro Elsa Fornero, in occasione della manifestazione organizzata dai principali sindacati contro la sua riforma delle pensioni, approvata alla fine del 2011. Nel corso dell’intervista, Fornero ha risposto anche a una domanda su una nota bufala che gira da mesi pubblicata da un sito di notizie inventate, il Corriere della Pera (uno dei tanti che pubblica bufale per fare soldi con le visite al proprio sito). Il sito aveva scritto che la figlia del ministro, che lavora come oncologa, è andata in pensione all’età di 39 anni.

C’è un sito che si chiama ‘Corriere della Pera’ che ha scritto che sua figlia a 39 era già in pensione. Ebbene, questa bufala sui social è diventata notizia, poi indignazione, infine insulto: decine di migliaia di condivisioni, rabbia, violenza.
«Inutilmente qualcuno ogni tanto ha fatto notare che non è vero e non è neppure verosimile. Ci credono lo stesso. Ma come fa uno a difendersi da questo fango? Devo mandare una lettera di smentita al Corriere della Pera? Proprio a San Carlo mi ha fermato un signore, un uomo colto e gentile, che mi ha chiesto, anche lui!, se è vero che mia figlia è in pensione».