(Stu Forster/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 19 Marzo 2016

Galles-Italia di rugby è finita 67 a 14

L'Italia ha quindi perso la sua quinta ed ultima partita in questo Sei Nazioni, che finirà stasera con Francia-Inghilterra

(Stu Forster/Getty Images)

Aggiornamento: L’Italia, che ha perso 67 a 14, ha preso la prima meta dopo pochi minuti e non è mai riuscita a essere davvero in partita, così come era successo nella sua precedente partita contro l’Irlanda. per il Galles è invece la terza vittoria in questo Sei Nazioni. È la sesta volta in cui l’italia, che partecipa al Sei Nazioni dal 2000, finisce il torneo senza neanche una vittoria.

***

La partita di rugby tra Galles-Italia si gioca oggi alle 15 e 30: è la prima partita dell’ultima giornata del Sei Nazioni 2016, il più prestigioso torneo europei di rugby, a cui partecipano – oltre a Italia e Galles – Inghilterra, Irlanda, Francia e Scozia. Tutte le partite dell’ultima giornata del Sei Nazioni saranno trasmesse in diretta su DMAX, il canale numero 136 di Sky e il numero 52 del digitale terrestre. Nonostante manchi ancora una giornata, buona parte della classifica di questo Sei Nazioni è già decisa: l’Inghilterra, grazie al suo vantaggio sulla seconda, ha già vinto il torneo con una giornata d’anticipo e l’Italia, a causa del troppo svantaggio dalla quinta in classifica, è già sicura di arrivare ultima. Sia l’Italia che l’Inghilterra hanno però un validissimo motivo per vincere: l’Inghilterra può fare il Grande Slam (vincere tutte le partite del torneo), l’Italia può provare ad evitare il whitewash (“cappotto”, in italiano): è il poco ambito riconoscimento simbolico che va a chi arriva ultimo perdendo tutte le partite.

È difficile però che l’Italia oggi riesca a vincere: nella sua ultima partita ha giocato molto male, mentre il Galles ha fatto finora un ottimo Sei Nazioni, perdendo una sola partita (di cinque punti, contro l’Inghilterra) e pareggiandone un’altra (contro l’Irlanda).

Il Sei Nazioni dell’Italia, fin qui

Prima di questo Sei Nazioni non c’erano grandi aspettative sull’Italia, che arrivava al torneo con molti giocatori con poca esperienza internazionale. Nella sua prima partita, l’Italia ha perso contro la Francia, ma di poco (23 a 21) e giocando piuttosto bene. Nelle partite successive sono venuti fuori di nuovo tutti i problemi di cui si parlava prima dell’inizio del torneo e soprattutto il grande divario tecnico tra l’Italia e le altre nazionali: l’Italia ha perso 40 a 9 con l’Inghilterra, 36 a 20 con la Scozia e 58 a 15 con l’Irlanda. Nella partita del 12 marzo contro l’Irlanda i giocatori italiani hanno sbagliato qualsiasi cosa – anche i passaggi e i movimenti più semplici –  e hanno subìto la miglior condizione fisica e la maggiore esperienza degli avversari, passando gran parte della partita a difendersi.

Quella di oggi è anche l’ultima partita del Sei Nazioni in cui il francese Jacques Brunel sarà allenatore della nazionale italiana. Brunel, che lascerà il suo incarico nei prossimi mesi, allena l’Italia dal 2011: da allora la squadra ha ottenuto qualche vittoria, ma non ha fatto i passi avanti che in un certo senso in molti si aspettavano.

Il Sei Nazioni del Galles, fin qui

Il Galles era – insieme alla Francia – la squadra favorita per la vittoria del torneo. Nella sua prima partita, il Galles ha pareggiato in trasferta con l’Inghilterra ed è poi riuscito a battere Scozia e Francia. Sabato scorso ha perso contro l’Inghilterra, ma di poco mostrando di essere comunque molto in forma. In classifica il Galles è secondo con cinque punti, tre in meno dell’Inghilterra (nel Sei Nazioni chi vince prende due punti).

Galles-Italia, le formazioni

Per la sua ultima partita in questo Sei Nazioni, l’Italia cambierà cinque giocatori rispetto ai quindici che hanno iniziato la partita contro l’Irlanda. I cambi più importanti sono quelli di Tommaso Allan come mediano d’apertura (che torna titolare dopo un infortunio) e quello del pilone Martin Castrogiovanni, che era rimasto fuori nelle ultime due giornate per scontare una squalifica per un fallo contro la Scozia. Castrogiovanni ha 34 anni ed è uno dei rugbisti italiani più forti e conosciuti; insieme al capitano Sergio Parisse, è il giocatore che nella storia ha fatto registrare più presenze nella nazionale italiana. Negli ultimi giorni si è scritto che questa potrebbe essere l’ultima partita di Castrogiovanni con l’Italia. Lui ha detto:

Non sto dando l’addio all’Italia, ma questa potrebbe essere l’ultima partita in azzurro. Un po’ perché non sai mai cosa possa succedere domani, un po’ perché c’è un cambio generazionale. Purtroppo non sono dominante come vorrei, ma questa maglia è una seconda pelle per me e rimarrò sempre disponibile, se potrò essere utile. Quattordici anni non si cancellano.

Galles: 15 Liam Williams; 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 Hallam Amos; 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb; 8 Taulupe Faletau, 7 Justin Tipuric, 6 Dan Lydiate (c); 5 Luke Charteris, 4 Bradley Davies; 3 Samson Lee, 2 Scott Baldwin, 1 Rob Evans.
A disposizione: 16 Ken Owens, 17 Gethin Jenkins, 18 Aaron Jarvis, 19 Jake Ball, 20 Ross Moriarty, 21 Gareth Davies, 22 Rhys Priestland, 23 Gareth Anscombe.

Italia: 15 David Otiete; 14 Leonardo Sarto, 13 Andrea Pratichetti, 12 Gonzalo Garcia, 11 Mattia Bellini; 10 Tommaso Allan, 9 Guglielmo Palazzani; 8 Sergio Parisse (c), Alessandro Zanni, 6 Francesco Minto; 5 Valerio Bernabò, 4 Quintin Geldenhuys; 3 Martin Castrogiovanni, 2 Davide Giazzon, 1 Andrea Lovotti.

Galles-Italia prima di oggi

Le due Nazionali hanno giocato contro 23 volte nella loro storia e in 20 occasioni ha vinto il Galles. L’Italia è riuscita a vincere solo due volte, nel 2003 e nel 2007. Entrambe queste partite si sono giocate a Roma e il miglior risultato ottenuto in Galles dall’Italia è un 18 a 18 del 2006. Nel Sei Nazioni dell’anno scorso il Galles aveva battuto l’Italia 61 a 20, giocando in trasferta.

Galles-Italia in diretta streaming e in tv

La partita inizia alle 15.30 : la si può seguire su DMAX, canale numero 52 del digitale terrestre e al numero 136 della piattaforma Sky. La partita sarà trasmessa anche in streaming gratuito su Dplay (il sito per lo streaming di DMAX). Dopo la partita dell’Italia si potranno seguire anche Irlanda-Scozia e Francia-Inghilterra.