René Laennec
René Laennec nel doodle di Google

Perché c’è René Laennec al posto del logo di Google

L'inventore dello stetoscopio è ricordato dal motore di ricerca con un disegno per il 235esimo anniversario della sua nascita

René Laennec
René Laennec nel doodle di Google

Oggi al posto del logo di Google nella pagina iniziale del motore di ricerca c’è un disegno che mostra un medico con uno stetoscopio che ausculta dei bronchi e accanto a lui, in vestiti ottocenteschi, un altro personaggio con un cilindro appoggiato sull’orecchio. L’uomo in vestiti ottocenteschi è René Laennec e quello che tiene appoggiato all’orecchio è vecchio modello di stetoscopio. Laennec è nato il 17 febbraio del 1781, 235 anni fa, ed è il creatore dello stetoscopio, oltre che dell’auscultazione. Google ha deciso di celebrare il compleanno di Laennec con un doodle, un disegno (a volte un’animazione) che sostituisce per un giorno soltanto la scritta “Google” nella prima pagina del motore di ricerca. I doodle vengono pubblicati spesso per celebrare scienziati o altri personaggi storici che hanno inventato o scoperto qualcosa di particolarmente innovativo. Google si avvale di diversi collaboratori per la realizzazione dei doodle, quello di oggi di René Laennec è stato disegnato da Olivia Huynh e Helene Leroux e mette a confronto il primo stetoscopio, inventato da Laennec con quelli più moderni utilizzati oggi dai medici.

rene-laennecs-235th-birthday-5654467158474752-hp2x

René-Théophile-Marie-Hyacinthe Laennec nacque il 17 febbraio del 1781 a Quimper, una regione nel Nord della Francia, da una famiglia di avvocati. Nel 1804 si laureò in medicina, concentrando i suoi studi sulle malattie polmonari. Proprio durante questi studi comprese la necessità di creare uno strumento per migliorare l’auscultazione, fino ad allora praticata per lo più poggiando l’orecchio direttamente sul corpo dei pazienti, in prossimità delle aree da auscultare. Con lo stetoscopio, Laennec rese la pratica molto più precisa e affidabile, tanto da realizzare uno strumento molto utilizzato ancora oggi.