• cit
  • mercoledì 10 Febbraio 2016

Nostalgia di un posto che neanche esiste

«Sai quando arrivi a quel punto della tua vita in cui ti rendi conto che la casa in cui sei cresciuto non è più casa tua: improvvisamente anche se hai un posto dove mettere le tue cose, l’idea di casa non esiste più. Come avere nostalgia di un posto che neanche esiste.
Forse una famiglia è proprio questo, un gruppo di persone che hanno nostalgia di un posto immaginario»

Dal film La mia vita a Garden State (Garden State), scritto e diretto da Zach Braff nel 2004, interpretato da Zach Braff – noto per aver interpretato il personaggio di John Dorian in Scrubs – e Natalie Portman. Il film racconta la storia di Andrew Largeman che, dopo aver trascorso del tempo a Los Angeles nella speranza di diventare un vero attore, torna nella sua città per il funerale della madre. Tornare a casa è l’occasione per fare i conti con i problemi del passato, anche grazie all’aiuto di una nuova e inaspettata conoscenza: Sam.