• cit
  • giovedì 24 Dicembre 2015

Il punch natalizio di Ebenezer Scrooge

«Buon Natale Bob – disse Scrooge, battendogli una spalla con una sincerità che non poteva essere fraintesa – E Natali ben più felici, Bob, vecchio mio, di quelli che ti faccio passare da tanti anni. Ti aumenterò lo stipendio e cercherò di assistere la tua famiglia bisognosa, discuteremo i tuoi affari questo pomeriggio stesso, davanti a una bella tazza fumante di punch natalizio. Bob Cratchit, accendi il fuoco e compra un altro po’ di carbone prima di scrivere anche solo un altro punto sulla i!»

Ebenezer Scrooge in A Christmas Carol (Canto di Natale), di Charles Dickens, 1843.
Nella versione originale, che si può leggere interamente qui, Scrooge invita Cratchit a bere uno “smoking bishop”, una sorta di punch o vin brulé che si beveva a Natale in epoca vittoriana, a base di porto, vino rosso, arance, zucchero e spezie, come zenzero e cannella. Una ricetta per prepararlo si trova per esempio qui.