• Cultura
  • Questo articolo ha più di sei anni

Modi per proteggersi dagli spoiler di Star Wars

Due estensioni di Chrome vengono incontro ai fan che vogliono navigare tranquilli, in attesa di andare al cinema

Il nuovo – settimo – film di Star Wars, Star Wars: Il Risveglio della Forza è uscito il 16 dicembre nelle sale italiane. Il film era già stato proiettato in anteprima il 14 dicembre in tre cinema di Los Angeles: chi l’aveva visto in anteprima ne ha parlato molto bene ed è stato attento a non raccontare nessun dettaglio che potesse rovinare la visione agli altri. A partire dal 16 dicembre però, il numero di persone che vedrà il film crescerà velocemente e così anche il numero di articoli e post che ne parleranno: il rischio che qualcuno (apposta o per sbaglio) faccia qualche anticipazione della storia del film è molto alto.

Se avete in programma di andare a vedere il film nei prossimi giorni e volete proteggervi da ogni spoiler fino a quando non sarete davanti ai titoli apertura di Star Wars: Il Risveglio della Forza, ci sono due estensioni per Chrome, il browser di Google, che potrebbero aiutarvi: servono a “coprire” tutte le pagine che aprite e che contengono le parole Star Wars, in modo da lasciarvi il tempo di capire di cosa si tratta e se potete continuare a leggere o no. Le due app sono disponibili sul Chrome Web Store.

Force Block copre con una schermata nera tutta la pagina che contiene le parole Star Wars: in trasparenza si riesce a intuire qualcosa del testo, ma non abbastanza per leggerlo agilmente e distrattamente. Una volta controllata la pagina si può decidere di procedere normalmente e far scomparire la schermatura o di inserire il sito che si sta usando in una lista di “siti sicuri” (al Post, per esempio, gli spoiler li segnaliamo sempre molto in grande: qui non correte rischi).

Schermata 2015-12-16 alle 10.11.57

Star Wars Spoiler Blocker funziona in modo molto simile a Force Block, ma scherma la pagina in modo meno opaco e permette di capire meglio cosa ci sta dietro. Anche in questo caso, dopo aver controllato la pagina (nell’esempio qui sotto c’è l’articolo che raccoglie le prime impressioni di quelli che hanno visto il film lunedì, che non contiene spoiler) si può procedere alla lettura, oppure chiudere la pagina. Anche Star Wars Spoiler Blocker permette di creare una lista di “siti sicuri”.

Schermata 2015-12-16 alle 10.13.24

Ci sono due problemi, con questi sistemi: in primo luogo le schermature si aprono con un leggerissimo ritardo rispetto alle pagine che coprono. È davvero questione di mezzi-secondi, ma potrebbe essere abbastanza per notare qualcosa del contenuto della pagina. In secondo luogo, per ora non funzionano per le parole “Guerre Stellari”, quindi meglio stare alla larga dai siti italiani.