(Dal sito Uber Linea U)
  • Italia
  • mercoledì 9 dicembre 2015

Come funziona la “Linea U” di Uber a Roma, per il Giubileo

È un servizio di Uber che sta a metà tra il taxi e l'autobus: costerà 5 euro a corsa e permetterà di farsi portare in 9 diverse "fermate"

(Dal sito Uber Linea U)

L’azienda internazionale di trasporto Uber ha attivato il 10 dicembre a Roma un percorso con fermate fisse dove sarà possibile usare le classiche berline ad un prezzo ridotto. Il servizio si chiama Linea U, è stato attivato per l’inizio del Giubileo straordinario e dovrebbe rimanere in funzione fino al 24 dicembre. Uber è una società di trasporto che sta a metà tra il servizio taxi e il noleggio di macchine private, fondata in California nel 2009 e arrivata in Italia nel 2013. Linea U è un servizio on demand (come un taxi, si richiede un passaggio quando serve) ma si muove su una linea prestabilita (come un autobus): i punti di Linea U (9 in tutto) sono quindi come delle “fermate”. Si può scendere o salire solo in uno di quei 9 punti, e ogni corsa costerà 5 euro a prescindere dalla lunghezza del tragitto percorso lungo la linea.

L’altra differenza tra Linea U e gli autobus – a parte il prezzo e il mezzo, con relativi pro e contro – è che salendo nel primo dei 9 punti e volendo arrivare a quello più lontano non sarà necessario fare fermate intermedie. Agli utenti basterà cercare una delle 9 “fermate”, andarci, guardare dall’app Uber quali auto Uber stanno per arrivare, aspettarle, salire, comunicare la destinazione (una delle altre 8 fermate) e farcisi portare senza soste intermedie, pagando 5 euro in qualsiasi caso. Il pagamento sarà effettuato a fine corsa tramite l’applicazione, quindi senza scambio di denaro tra autista e passeggero.

Il Percorso della Linea U

L’immagine si ingrandisce con un click
percorso linea U di Uber

Le nove fermate di Uber Linea U sono state scelte negli ultimi giorni con un sondaggio online, e decise nel pomeriggio del 9 dicembre. Hanno votato circa 50mila utenti e i punti scelti sono: Piazza Euclide, Piazza Fiume, Piazza dei Cinquecento, San Giovanni, Piramide, Stazione Trastevere, Sant’Andrea della Valle, Castel Sant’Angelo e Piazza Mazzini. Carlo Tursi, general manager di Uber Italia, ha detto che la «Linea U è un’azione concreta, pensata per un momento in cui Roma avrà particolarmente bisogno di maggiori opzioni di mobilità, non a caso Piramide, Stazione Trastevere e Piazza dei Cinquecento rappresentano punti cardine per tutti coloro che da Fiumicino arriveranno in città diretti verso il Vaticano». Sul sito si legge che si tratta di un esperimento ma che potrebbe essere esteso anche ad altre città italiane, se dovesse andare bene.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.