(OLIVIER MORIN/AFP/Getty Images)

ENEL acquisirà Enel Green Power, cosa cambia per gli azionisti

La multinazionale di gas e elettricità lo ha comunicato stamattina: i dettagli

(OLIVIER MORIN/AFP/Getty Images)

L’azienda italiana per la fornitura di elettricità e gas, ENEL, ha annunciato che acquisirà Enel Green Power, che si occupa delle energie rinnovabili. ENEL ha pubblicato un comunicato sul proprio sito mercoledì 18 novembre. L’acquisizione dovrebbe essere completata entro la fine di marzo 2016, prima dovrà essere approvata da un’assemblea straordinaria degli azionisti prevista per l’11 gennaio: le azioni di Enel Green Power verrano levate dal listino di borsa e reintegrate in ENEL. Gli azionisti Enel Green Power riceveranno 0,486 azioni ENEL per ogni azione Enel Green Power, al momento – scrive Bloomberg – ENEL possiede già il 69 per cento di Enel Green Power. ENEL emetterà 770,6 milioni di nuove azioni alla fine dell’operazione. Il Ministero dell’Economia, che è già azionista di maggioranza della società, diventerà proprietario del 23,6 per cento del totale, una quota leggermente inferiore a quella attuale (25 per cento circa).

Enel Green Power era stata creata come “sussidiaria” di ENEL nel 2008, nel 2010 era stata quotata nella borsa di Milano e in quella di Madrid. Nei primi nove mesi del 2015 i ricavi di Enel Green Power sono cresciuti dell’8 per cento fino a 2,2 miliardi di euro, grazie ad un aumento di vendite in America Latina e Nord America.