Gianluigi Buffon. (Valerio Pennicino/Getty Images)

Buffon sulla sua esclusione dalla lista per il Pallone d’oro 2015

Il portiere della nazionale e della Juventus l'ha presa sul ridere, diciamo così, scrivendo su Facebook che forse si era "montato la testa"

Gianluigi Buffon. (Valerio Pennicino/Getty Images)

Il 2 ottobre il quotidiano sportivo spagnolo Mundo Deportivo ha pubblicato una lista dei 59 calciatori candidati a vincere il Pallone d’oro del 2015, che sarà assegnato a Zurigo, in Svizzera, il 16 gennaio 2016 (a dicembre la lista sarà ridotta a 23 giocatori). Mundo Deportivo ha scritto di aver ottenuto in anteprima la lista, che comunque non è ancora stata diffusa ufficialmente dalla FIFA. Il fatto che la FIFA non l’abbia commentata – quindi che non l’abbia nemmeno smentita – fa pensare però che sia vera. La stampa sportiva italiana l’ha ripresa soprattutto per commentare l’assenza di Gianluigi Buffon, portiere e capitano della Juventus, oltre che portiere titolare della nazionale e considerato uno dei giocatori più forti al mondo nel suo ruolo. Buffon ha commentato la notizia sul suo sito e sulla sua pagina Facebook prendendola un po’ sul ridere, ma non del tutto, diciamo così. Tra le altre cose, Buffon ha scritto:

«Certo che, parlandovi in tutta sincerità, almeno quinto tra i migliori portieri della scorsa stagione pensavo di poterlo essere.. Evidentemente, dovevo essermi montato la testa ;)))»

Tra i 59 giocatori nella lista pubblicata da Mundo Deportivo e ripresa dai giornali e dai siti di tutto il mondo ci sono due italiani – Andrea Pirlo e Giorgio Chiellini – tre attuali compagni di squadra di Buffon – Paul Pogba, Alvaro Morata e Chiellini – tre compagni di Buffon alla Juventus nella passata stagione – Carlos Tevez, Arturo Vidal e Pirlo. In lista ci sono anche l’interista Gary Medel e il milanista Carlos Bacca.

Il Pallone d’oro è un premio è organizzato dalla FIFA e da France Football, famosa rivista sportiva francese che lo istituì per prima nel 1956. La lista dei 59 giocatori diffusa da Mundo Deportivo è decisa da un Comitato interno alla FIFA, mentre il vincitore del Pallone d’oro sarà votato tra 23 nomi da circa 600 persone: per ognuna delle oltre 200 nazioni affiliate alla FIFA votano il capitano della Nazionale, l’allenatore della Nazionale e un giornalista (per l’Italia l’anno scorso ha votato Paolo Condò). Ogni giurato esprime tre preferenze, in ordine di gradimento: al primo calciatore vanno cinque punti, al secondo tre, al terzo uno.