• Moda
  • martedì 29 settembre 2015

La storia di Hubert d’Ornano e Sisley

È morto a 89 anni il fondatore di una delle più note e importanti marche di cosmetici del mondo

Hubert d'Ornano con la moglie Isabelle d'Ornano ( ©David Atlan/Sisley)

Hubert d’Ornano è morto il 25 settembre 2015 a 89 anni: era stato il fondatore della famosa azienda di prodotti cosmetici francese Sisley, che negli ultimi 40 anni si è sviluppata diventando una delle più importanti del suo settore. Il giornale Women’s Wear Daily scrive che nel 2014 le vendite dei prodotti di bellezza di Sisley hanno raggiunto i 638 milioni di euro, in crescita del 4,8 per cento rispetto al 2013. Sisley ha oggi circa 4mila dipendenti.

D’Ornano era nato il 31 marzo 1926 a Melgiew, in Polonia, ma la sua famiglia si trasferì in Francia quando lui aveva 8 anni. Il padre, Guillame, fu tra i fondatori di Lancôme quando la celebre marca di profumi nacque negli anni ’30 del Novecento. Nel 1946 Hubert d’Ornano e suo fratello Michel, con l’aiuto finanziario del padre, fondarono una compagnia di profumi chiamata Jean d’Albret. Tre anni dopo il padre vendette la sua quota in Lancôme e si unì ai figli nella loro azienda, che produsse profumi famosi che si chiamarono Écusson, Rafale e Lavanda. In particolare, il successo di Écusson permise ai d’Ornano di espandersi negli anni ’50, fondando la compagnia Orlane (che nel 1985 è stata poi acquistata dall’italiana Kelemata) e dedicandosi anche alla produzione di prodotti per la cura del corpo.
Da subito Orlane utilizzò tecnologie innovative per riuscire a selezionare principi attivi naturali e nel 1953, quando ormai i suoi prodotti venivano venduti anche negli Stati Uniti, lanciò quella che fu attestata come la prima crema antiage con una formula a base di pappa reale.
Successivamente venne aggiunta anche una linea di trucchi: nel 1963 la compagnia aprì un centro di trattamenti a Parigi, in Avenue George V, e tre anni dopo il suo primo Institut Orlane.
La crema B21, ancora oggi una delle più famose prodotte dalla compagnia, fu introdotta nel 1968.

La casa di profumi Jean d’Albret-Orlane fu però venduta lo stesso anno, dopo che Michel d’Ornano era entrato in politica: Hubert d’Ornano comunque rimase fino al 1975 il presidente della società e l’amministratore delegato – e fu a capo della società sussidiaria Jean Louis Scherrer.

Nel 1976 d’Ornano creò Sisley assieme a sua moglie, rilevando e trasformando una piccola azienda chiamata così in onore del pittore francese impressionista, e approfondendo lo studio della fitocosmetologia, una tecnica che prevede l’utilizzo dei soli estratti naturali delle piante per creare i cosmetici. Il concetto è ancora oggi alla base dei prodotti di Sisley ed è stato sviluppato sin dai primi anni dell’azienda da d’Ornano e sua moglie Isabelle. Sisley rimane tutt’ora un’azienda a gestione familiare: dal 2013 il figlio di Hubert, Philippe, è direttore generale e responsabile dello sviluppo internazionale della compagnia e la figlia Christine ne è direttore generale aggiunto e supervisiona la strategia marketing, oltre a dirigere la filiale del gruppo in Gran Bretagna. Produzione, amministrazione e laboratori di ricerca del gruppo sono in Francia. La maggior parte dei prodotti Sisley è fabbricata nel sito produttivo di Blois.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.