Taylor Swift e Nicki Minaj. (Matt Sayles/Invision/AP)

Le foto degli MTV VMA 2015

I Video Music Awards sono stati un po' il solito circo: Miley Cyrus è stata insultata da Nicki Minaj che ha fatto pace con Taylor Swift che ha fatto pace con Kanye West

Taylor Swift e Nicki Minaj. (Matt Sayles/Invision/AP)

Domenica 30 agosto al Microsoft Theater di Los Angeles si è tenuta la cerimonia di premiazione degli MTV Video Music Awards 2015, i premi assegnati ogni anno dalla tv musicale MTV ai musicisti che hanno realizzato i migliori video musicali. L’edizione di quest’anno è stata condotta da Miley Cyrus, che si è esibita più volte sul palco indossando abiti stravaganti, luccicanti e striminziti.

Taylor Swift ha vinto il premio per il Miglior video dell’anno con Bad Blood, e anche quelli per il Miglior video pop e il Miglior video di una musicista donna per Blank Space; Nicki Minaj ha ricevuto il premio per il Miglior video hip hop per Anaconda, mentre quello per il miglior video di un uomo è andato a Mark Ronson e Bruno Mars per Uptown Funk. Durante la cerimonia si sono esibiti, tra gli altri, Macklemore & Ryan Lewis, Tori Kelly, Demi Lovato, Pharrell, Twenty One Pilots, e A$Ap Rocky! Trovate tutti i video sul sito di MTV.

I momenti più rilevanti della cerimonia, a parte i premi, sono ruotati attorno alle polemiche di Nicki Minaj sull’esclusione del suo video Anaconda nella categoria Miglior video dell’anno: ne era già seguita una discussione su Twitter con Taylor Swift, in cui si era infilata anche Katy Perry, e più recentemente ne aveva parlato Miley Cyrus in un’intervista al New York Times. Minaj e Swift hanno mostrato di aver fatto pace cantando insieme e abbracciandosi sul palco.

Minaj però se l’è presa parecchio con Cyrus e l’ha insultata durante la cerimonia chiamandola più volte bitch (stronza). Cyrus c’è rimasta evidentemente un po’ male, le ha detto che le interviste vengono manipolate, si è congratulata con lei ed è passata oltre.

L’altro momento interessante è stato quando Taylor Swift ha consegnato il Vanguard Award, una sorta di premio alla carriera, a Kanye West. Anche in questo caso si è trattato di un’allusione a un incidente tra i due, quando nel 2009 West interruppe la premiazione di Swift per il Miglior video dicendo che spettava a Beyoncé. Swift e West si sono abbracciati, poi quest’ultimo ha pronunciato uno sconclusionato discorso finendo per annunciare la sua intenzione di candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti nel 2020.