Le prime pagine di oggi

Il voto del parlamento greco sulle riforme chieste dall'Europa, il decreto sulle pensioni e l'accordo sul nucleare iraniano

Le prime pagine dei giornali italiani di oggi sono nuovamente dedicate alle notizie che arrivano dalla Grecia: ieri notte il Parlamento greco ha approvato il disegno di legge presentato dal governo del primo ministro Alexis Tsipras sulle riforme previste dall’accordo con i creditori internazionali. Anche se il partito di maggioranza Syriza si è diviso sul voto, e nonostante le proteste di piazza contro il governo, è probabile che Tsipras resterà primo ministro. Sui giornali di oggi viene poi dato ancora spazio all’accordo sul nucleare iraniano, dopo la lunga conferenza stampa di Obama sull’argomento, e si parla molto dell’omicidio di un gioielliere a Roma nel quartiere Prati. Il Fatto Quotidiano si occupa dei numeri di EXPO, sostenendo che quelli resi pubblici sono sbagliati, mentre Repubblica dà spazio anche al decreto sulle pensioni approvato ieri in Senato. Sui giornali sportivi si parla molto della probabile cessione del calciatore Vidal da parte della Juventus.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali