Le prime pagine di oggi

I tre attentati in Tunisia, Francia e Kuwait e la storica sentenza della Corte Suprema sui matrimoni gay

Praticamente tutti i più importanti quotidiani italiani aprono con la notizia dei tre attentati rispettivamente in Tunisia, Francia e Kuwait, con toni variamente allarmisti (il gioco di parole più ricorrente è “venerdì di terrore”). La seconda notizia più importante della giornata, la storica sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti che ha legalizzato i matrimoni gay in tutto il paese, passa molto in secondo piano, e in alcune prime pagine non compare nemmeno.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali