Gian Mattia D'Alberto / lapresse
  • Italia
  • martedì 23 Giugno 2015

Lo sciopero dei mezzi pubblici ATM di mercoledì 24 giugno a Milano è stato rinviato

La CUB Trasporti ha accolto l'invito del prefetto di Milano, non è ancora stata scelta una nuova data

Gian Mattia D'Alberto / lapresse

Lo sciopero del trasporto pubblico locale di Milano previsto per domani, mercoledì 24 giugno, è stato rinviato. La Confederazione Unitaria di Base Trasporti (CUB trasporti) che aveva indetto uno sciopero dei dipendenti di ATM, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico di Milano, ha accolto l’invito del prefetto di Milano a rinviare lo sciopero. Non è ancora stata scelta una data per il nuovo sciopero. La richiesta del prefetto è stata probabilmente motivata dalla volontà di garantire i servizi di trasporto pubblico nei giorni di Expo.

Quello di mercoledì 24 sarebbe stato il terzo sciopero indetto dal sindacato CUB per i dipendenti ATM negli ultimi due mesi, dopo quelli del 15 maggio e dell’11 giugno: negli altri due casi lo sciopero era stato poi annullato per decisione del prefetto di Milano, che aveva precettato i lavoratori per evitare rallentamenti e disagi ai viaggiatori durante Expo. Il nuovo sciopero era stato indetto con le stesse motivazioni dei due precedenti: per protestare contro l’accordo straordinario di lavoro per i mesi di Expo, che prevede una diversa distribuzione dei giorni di riposo nell’arco dei sei mesi di durata dell’esposizione, e che è stato firmato dagli altri sindacati ma non da CUB.