Gian Mattia D'Alberto / lapresse
  • Italia
  • mercoledì 10 Giugno 2015

Lo sciopero dei trasporti di domani a Milano è stato annullato

Il prefetto ha deciso di precettare i lavoratori per garantire i collegamenti dei mezzi pubblici con EXPO

Gian Mattia D'Alberto / lapresse

Il prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca ha precettato i lavoratori di ATM, l’azienda milanese che gestisce il trasporto pubblico della città, che non potranno dunque aderire allo sciopero indetto per giovedì dal sindacato CUB. La precettazione è stata decisa per evitare che lo sciopero – a cui avrebbero potuto partecipare anche lavoratori iscritti ad altri sindacati – rendesse difficile i viaggi verso EXPO.

Lo sciopero era stato indetto da CUB contro ATM a causa della «carenza strutturale di personale, in particolar modo dei conducenti di superficie, che costringe i lavoratori ad una quantità di ore straordinarie che superano ogni limite di norma», e in generale contro l’accordo straordinario di lavoro per i mesi di EXPO, che prevede una diversa distribuzione dei giorni di riposo nell’arco dei 6 mesi di durata di EXPO, e che è stato firmato dagli altri sindacati ma non da CUB. Il 15 maggio scorso un altro sciopero indetto da CUB era stato annullato dopo che, con le stesse motivazioni di oggi, il prefetto di Milano aveva precettato i lavoratori.