Bradley Cooper con la madre, Gloria Campano, e la sorella, Holly Cooper. (Mike Coppola/Getty Images for Tony Awards Productions)

Le foto più belle dei Tony Awards

L'equivalente degli Oscar per il teatro, ma c'erano anche facce note a quelli che guardano solo i film

Bradley Cooper con la madre, Gloria Campano, e la sorella, Holly Cooper. (Mike Coppola/Getty Images for Tony Awards Productions)

Domenica sera si è tenuta alla Radio City Music Hall di New York la 69esima cerimonia di premiazione dei Tony Awards, i più importanti premi americani per il teatro, paragonabili a quello che sono gli Oscar per il cinema o gli Emmy per la tv. L’evento è stato condotto dall’attrice e cantante Kristin Chenoweth e dall’attore Alan Cumming, e trasmesso in diretta da CBS. I premi sono assegnati da una giuria di circa 700 esperti e suddivisi in 24 diverse categorie. The Curious Incident of the Dog in the Night-Time, l’opera teatrale tratta dall’omonimo libro di Mark Haddon (Lo strano casso del cane ucciso a mezzanotte, in italiano) e il musical Fun Home, tratto dalla graphic novel della fumettista Alison Bechdel, sono i vincitori della serata e hanno ricevuto entrambi cinque premi.

Kelli O’Hara è stata premiata come Miglior attrice in un musical per The King And I, mentre come Miglior attore in un musical è stato scelto Michael Cerveris per Fun Home. Alex Sharp ha vinto come Miglior attore in un’opera teatrale per The Curious Incident of the Dog in the Night-Time, e Helen Mirren come Miglior attrice in un’opera teatrale per The Audience. Durante la serata ci sono state numerose esibizioni tratte dalle opere e dai musical selezionati, mentre alla cerimonia hanno partecipato i candidati delle varie categorie e molti celebri ospiti, tra il pubblico o per annunciare premi e spettacoli: Sting, Elisabeth Moss, Carey Mulligan, Jennifer Lopez, Bradley Cooper e Bill Nighy.