Secondo il Vaticano i matrimoni gay in Irlanda sono «una sconfitta per l’umanità»

Lo ha detto il cardinale Pietro Parolin, segretario di stato del Vaticano

Il cardinale Pietro Parolin, segretario di stato del Vaticano, ha commentato così il referendum che in Irlanda ha legalizzato i matrimoni gay:

«Non una sconfitta dei principi cristiani, ma una sconfitta per l’umanità»

Parolin ha 60 anni ed è stato scelto da Papa Francesco come segretario di stato del Vaticano, l’incarico politico più importante della Santa Sede di Roma (il “primo ministro”, diciamo). Il precedente segretario di stato del Vaticano era Tarcisio Bertone.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.