• cit
  • mercoledì 13 Maggio 2015

Chatwin a chi ha paura di perdere il passaporto

Bruce Chatwin è stato uno scrittore e viaggiatore britannico, morto nel 1989 e nato il 13 maggio del 1940, 75 anni fa. Chatwin è famoso per i racconti e i romanzi scritti durante i suoi viaggi in Cile – In Patagonia è il titolo del suo libro più famoso – e in Australia. Sul suo viaggio in Australia Chatwin ha scritto il libro Le vie dei cantiun libro che è sia un saggio che un romanzo che un diario di viaggio, pubblicato nel 1987. Proprio in Le vie dei canti Chatwin ha ricordato di quanto poco ci si debba preoccupare di un passaporto smarrito, soprattutto se quella perdita è comparata a quella di un taccuino da viaggio.

Perdere il passaporto era l’ultima delle preoccupazioni; perdere un taccuino era una catastrofe. In vent’anni e più di viaggi ne ho persi soltanto due. Uno era scomparso su un autobus afgano. L’altro requisito dalla polizia segreta brasiliana che, con una certa perspicacia, credette di riconoscere in alcune righe che avevo scritto – a proposito delle ferite di un Cristo barocco – una descrizione in codice delle sue pratiche ai danni dei prigionieri politici.

Foto: Uluru, uno dei luoghi più sacri per gli aborigeni australiani (Gabriele Gargantini / Il Post)