Bill Clinton dice che House of Cards è realistico

In un’intervista alla rivista Gotham, Kevin Spacey, produttore e protagonista della serie tv di Netflix House of Cards, ha raccontato che l’ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton – che è anche suo amico – è un fan della serie e che una volta gli ha detto:

«Kevin, il 99 per cento di quel che fai nella serie succede davvero. L’un per cento sbagliato è che non potresti mai far passare una legge sull’istruzione così velocemente».

Clinton non è l’unico presidente americano appassionato della serie: nel 2013 Obama aveva detto di averla vista e che gli sarebbe piaciuto che «le cose a Washington fossero così spietatamente efficienti». La sera prima che l’ultima stagione fosse messa online da Netflix Obama aveva anche scritto su Twitter «Domani: House of Cards. No spoilers per favore».

Foto: Bill Clinton e Kevin Spacey a una serata di gala alla Carnegie Hall a New York, nel 2014.
(Jamie McCarthy/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.