• Video
  • venerdì 27 Febbraio 2015

Se una denuncia di furto fosse trattata come una denuncia di stupro

Cynthia Kao immagina che cosa succederebbe se un uomo che denuncia il furto del suo computer venisse trattato come una donna che denuncia uno stupro.
La polizia gli chiederebbe se ha tenuto il computer in bella vista vicino alla finestra (dicendo che “se l’è cercata”, se l’ha lasciato in un posto in evidenza), gli chiederebbe – giudicandolo – se ha bevuto alcool la sera prima (facendogli capire che la sua denuncia non avrà nessuna conseguenza, se lo ha fatto), gli direbbe che non ci sono prove del furto se non c’è evidenza di effrazione in casa sua, e gli spiegherebbero che per evitare queste cose dovrebbe installare un sistema di sorveglianza, chiudere bene le tende e la porta, comprarsi una pistola.

(Il video è in inglese)