• Mondo
  • sabato 21 febbraio 2015

Il grosso incendio al Marina Torch

A Dubai uno dei più alti grattacieli residenziali del mondo ha preso fuoco: i residenti sono stati evacuati, non ci sono né morti né feriti

Alle due di mattina (ora locale) di sabato 21 febbraio c’è stato un grosso incendio nel grattacielo Marina Torch a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Il grattacielo è uno dei più alti edifici residenziali del mondo: è alto 336,1 metri e ci abitano circa duemila persone. Secondo alcuni testimoni, l’incendio si è sviluppato all’altezza del 50esimo piano. La polizia ha detto che non ci sono notizie di morti o feriti.

Non è ancora chiaro il motivo per cui è cominciato l’incendio. Il forte vento ha diffuso le fiamme, alte diversi metri, e ha disperso i detriti della combustione sulle strade attorno al grattacielo, che si trova nel distretto di Dubai Marina, una zona densamente abitata. Migliaia di persone residenti nella Marina Torch e in almeno un altro palazzo vicino sono state evacuate, e la polizia ha bloccato l’accesso alle strade attorno al grattacielo. Alcuni testimoni hanno raccontato che i detriti caduti dai piani dove si è sviluppato inizialmente l’incendio ne hanno provocato la diffusione anche ad alcuni piani più in basso. I residenti del grattacielo hanno detto che i vigili del fuoco sono arrivati in fretta, e che l’incendio è stato messo sotto controllo nelle ore successive.

Foto: AP Photo/Rhea Saran

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.