• Cultura
  • martedì 30 Dicembre 2014

L’esibizione a sorpresa di Michael Stipe

La prima “vera” da quando i REM si sono sciolti: ha cantato sei canzoni prima di un concerto di Patti Smith a New York

Michael Stipe, l’ex cantante e leader della famosa band rock americana dei REM – che si è sciolta nel 2011ha aperto lunedì 29 dicembre il concerto della cantante Patti Smith alla Webster Hall di New York, sorprendendo un po’ tutti (la sua esibizione non era stata annunciata). Dopo lo scioglimento dei REM, Stipe si è esibito pochissime volte, e quella di lunedì è stata la sua prima performance “vera e propria”, dal momento che ha cantato sei canzoni, tutte cover dei REM e di altri artisti. Stipe ha anche suonato la tastiera, ed era accompagnato da altri due musicisti: ha cantato “Lucinda William” di Vic Chesnutt, “Theme from New York, New York”, “Wing” di Patti Smith, “Saturn Return” dei REM, “Hood” dei Perfume Genius e “New Test Leper” dei REM. Lo scorso 14 dicembre, in un’intervista durante il programma “CBS This Morning”, Stipe aveva detto: «Penso che tornerò a cantare. Non a breve, magari. Non lo so».