• Sport
  • venerdì 21 novembre 2014

La fantastica coreografia dei tifosi prima di Boca Juniors-River Plate

È una delle più note rivalità calcistiche in tutto il Sudamerica: è finita 0-0, ma la cosa notevole è stato l'ingresso delle squadre in campo

Giovedì si è giocata a Buenos Aires, in Argentina, una partita di calcio – nota come “SuperClasico” – tra le due squadre più popolari in tutto il paese, Boca Juniors e River Plate. Era la partita di andata della Coppa Sudamericana, una competizione simile all’Europa League ma tra squadre sudamericane: si giocava allo stadio “Alberto Jacinto Armando”, più noto come “La Bombonera”, lo stadio di casa del Boca Juniors, che ha una capienza massima di circa 50 mila spettatori. Poco prima dell’ingresso delle squadre in campo, i tifosi del Boca hanno festeggiato i giocatori della loro squadra con fuochi di artificio e migliaia di scintille. Nel 2004 un articolo su The Observer, l’edizione domenicale del Guardian, inseriva il derby tra Boca e River Plate al primo posto di una lista di 50 cose sportive da vedere prima di morire.

La partita è finita 0-0: è stata abbastanza brutta, e ci sono stati moltissimi falli e nervosismi tra i giocatori (6 ammoniti). Il ritorno si giocherà giovedì 27, allo stadio “Monumental”.

Foto: Maxi Failla/AFP/Getty Images

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.