Lo scandalo sessuale di Brooks Newmark

Da due mesi era il ministro della Società civile del governo Cameron, ha inviato una foto dal contenuto sessuale a un giornalista freelance che si era finto un'attivista dei conservatori

Brooks Newmark, 56enne politico inglese del partito conservatore, si è dimesso sabato 27 settembre dalla carica di ministro della Società Civile del governo di David Cameron in seguito a uno scandalo sessuale. Brooks, che è sposato e ha cinque figli, è stato accusato dal tabloid Mirror di avere inviato una propria foto dal contenuto sessuale «esplicito» a quella che credeva un’attivista del partito conservatore di nome Sophie: si trattava in realtà di un giornalista freelance che stava conducendo un’inchiesta sull’adescamento di ragazze sui social network da parte di alcuni parlamentari inglesi, di cui gli avevano parlato alcune fonti.

Newmark, in seguito alla diffusione della notizia delle sue dimissioni, ha detto alla televisione inglese ITV:

«Sono stato un vero idiota. Non do la colpa a nessun tranne che a me stesso. Ho ferito le persone a cui tengo di più.»

Come riporta il sito del Mirror, il giornalista che si è finto Sophie aveva aperto negli scorsi mesi un account Twitter associato ad alcune foto di una ragazza bionda ventenne, fingendosi un’attivista del partito conservatore e cominciando a seguire account di parlamentari. Il 6 luglio 2014 Newmark ha cominciato a seguire l’account di “Sophie”, scrivendole anche un messaggio privato: da quel momento i due hanno avuto diversi contatti, sia tramite SMS sia tramite la popolare applicazione di messaggistica online Whatsapp. Il 16 luglio Newmark e “Sophie” – secondo quanto racconta il Mirror – hanno avuto una conversazione piuttosto esplicita durante la quale Newmark ha mandato alcune sue foto: dapprima due in cui era vestito, quindi una a petto nudo, e infine quella che è stata definita dai giornali inglesi sessualmente esplicita, pregandola di “giurare sulla Bibbia” di non diffonderla. I due hanno poi continuato a scambiarsi messaggi fino all’inizio di agosto: nell’ultimo messaggio inviato a “Sophie”, Newmark la invitava indirettamente ad incontrarlo il 6 o il 7 di agosto.

Il giornalista ha poi passato queste informazioni al Sunday Mirror, che venerdì 26 settembre ha contattato Newmark, che però ha risposto di non mai aver sentito parlare di “Sophie”. Il giornale ha poi passato le informazioni al primo ministro David Cameron, che ha diffuso un comunicato nel quale spiegava che Newmark si sarebbe dimesso.

Newmark era stato nominato ministro il 15 luglio 2014 in seguito a un rimpasto del governo Cameron. Ha un master di economia ottenuto alla Harvard Business School e prima di entrare in politica lavorava come consulente finanziario. È stato eletto per la prima volta al parlamento inglese nel 2005.

foto: Oli Scarff/Getty Images