• Mondo
  • lunedì 18 Agosto 2014

Le vacanze degli ebrei ultra-ortodossi – foto

Mentre fanno il bagno nel Mar Morto e si spalmano addosso i suoi fanghi terapeutici, in spiagge rigorosamente separate tra maschi e femmine

Il fotografo di Agence France-Presse Menahem Kahana ha fotografato gli ebrei ultra-ortodossi nella spiaggia di Hamai Zohar – l’unica del Mar Morto che offre spiagge separate per uomini e donne – mentre fanno il bagno nel lago e si ricoprono dei suoi fanghi, ricchi di minerali e considerati terapeutici.

Menahem Kahana è nato ad Ashkelon, in Israele, nel 1958. Ha studiato fotografia nell’Università Hadassah di Gerusalemme e lavora per AFP dal 1987, per cui ha seguito eventi sportivi, politici, manifestazioni elettorali e catastrofi naturali come l’uragano Katrina. Dal 1995 ha iniziato a fotografare con costanza la vita degli ebrei ultra-ortodossi. La sua fotografia “Demostration” – scattata nel 1998 e raffigurante un manifestante ultra-ortodosso caduto in una strada sterrata – è stata scelta dall’importante fotografo Helmut Newton come la “Foto del secolo” per l’edizione speciale dedicata al Millennio della rivista Time.