Sunday Post

La morte di Robin Williams, un reportage da dentro il Califfato Islamico e un po' di nozioni su come lo fanno gli animali, tra le cose più lette sul Post questa settimana

Tra le cose più lette sul Post questa settimana c’è la notizia dell’inaspettata morte nella notte tra l’11 e il 12 agosto di Robin Williams, uno degli attori più famosi, versatili e apprezzati al mondo. Della sua morte – avvenuta per suicidio – si è parlato molto negli ultimi giorni, anche per una serie di discussioni e polemiche che si sono sviluppate attorno all’incapacità dei media di tutto il mondo di riportare la notizia di un suicidio secondo le regole stabilite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (anche un tweet molto condiviso dell’Academy, per esempio, è stato criticato parecchio). Un’altra cosa molto letta è stato il notevole reportage di un giornalista di Vice News, che per tre settimane è stato embedded a Raqqa, in Siria, nella capitale del Califfato dello Stato Islamico. Passando a cose più leggere, il nuovo libro di Lisa Signorile racconta la vita sessuale degli animali – per esempio, i serpenti giarrettiera del Manitoba fanno delle ammucchiate senza ritegno – e conviene darci un’occhiata, perché si imparano un sacco di cose interessanti. E poi un consiglio bonus ai lettori maschi del Post: si può evitare il “sessismo in buona fede”, quello che fa arrabbiare molto le donne, basta tenere a mente un paio di regole facili facili.

La morte di Robin Williams
Era uno degli attori più famosi, versatili e apprezzati al mondo: è morto a 63 anni

Come scrivere di un suicidio
Ci sono delle linee guida precise che i giornali dovrebbero rispettare, ma che nel caso della morte di Robin Williams sono state spesso ignorate

Come lo fanno gli animali
Il nuovo libro di Lisa Signorile racconta la vita sessuale degli animali: si scoprono un sacco di cose interessanti, che riguardano anche noi

Lo sciame meteorico delle Perseidi
Le foto più belle del passaggio dello sciame meteorico delle Perseidi, le stelle cadenti di San Lorenzo

Dentro il Califfato Islamico
Un giornalista ha passato tre settimane a Raqqa, la capitale del territorio controllato dallo Stato Islamico: ha osservato uno dei regimi più estremisti al mondo e ha fatto dei video

Le foto di Lauren Bacall
Aveva 89 anni ed era una delle più leggendarie attrici di Hollywood, famosa per il matrimonio con Humphrey Bogart e per uno sguardo particolare

A chi fa male l’embargo sui cibi in Russia?
Alle pere belghe, al latte finlandese e alle salsicce lituane: un po’ anche all’Italia, ma soprattutto agli stessi cittadini russi

Quelli che tornano dai genitori
Le fotografie dei “boomerang kids”: i ragazzi che dopo l’università tornano a casa perché non trovano lavoro

Come evitare il “sessismo in buona fede”
Tenere la porta aperta per far passare prima una donna è sessista? E correre per arrivare alla porta prima della donna?

Chi è quell’omino nelle fotografie con i leader del mondo?
François Hollande compie 60 anni e ancora non si è costruito un’immagine – anche fotografica – all’altezza del suo ruolo

Dai blog:
Le Grand Ghetto, di #Inedito
Più francescana di Francesco, di Leonardo Tondelli
Non solo Fields, di Maurizio Codogno