• Sport
  • domenica 13 Luglio 2014

L’Olanda è terza

E il Brasile chiude il "suo" mondiale con un'altra umiliazione, per tre a zero

Brasile-Olanda, la finale per il terzo e quarto posto dei Mondiali di calcio giocata questa sera allo stadio “Nacional” di Brasilia, è finita 0-3. L’Olanda ha vinto piuttosto nettamente grazie a due gol segnati nei primi venti minuti del primo tempo e un terzo gol arrivato nel recupero del secondo tempo. Il primo gol è stato segnato da Van Persie al secondo minuto su calcio di rigore: in realtà il rigore non c’era, il fallo era iniziato fuori area, e in più c’era l’espulsione da ultimo uomo per Thiago Silva, che però è stato solo ammonito.

Poi ha segnato Blind su un’azione che si è sviluppata da un cross di De Guzman e una successiva scelta difensiva piuttosto azzardata del difensore brasiliano David Luiz, che ha permesso a Blind di stoppare il pallone in mezzo all’area e tirare di destro appena sotto la traversa.

Il terzo gol è stato segnato al 46esimo del secondo tempo da Wynaldum, su cross di Janmaat e un’altra incertezza della difesa brasiliana.

Il Brasile, che aveva perso in maniera disastrosa per 7-1 nella semifinale contro la Germania, ha mostrato anche stasera molte difficoltà nell’impostare il proprio gioco. La prima occasione degna di nota per il Brasile è arrivata solo al 12esimo del secondo tempo, quando Ramires ha tirato un diagonale dopo un bel passaggio di Oscar: la palla però è uscita, anche se di poco. Il Brasile ha preso quindi dieci gol nelle ultime due partite, mentre l’Olanda ha finito il suo Mondiale senza avere mai perso, calci di rigore esclusi. La finale del Mondiale si giocherà questa sera tra Argentina e Germania, alle 21 (ora italiana), allo stadio Maracanã di Rio de Janeiro.