La mostra per i dieci anni del Museo di Fotografia Contemporanea

La Triennale di Milano espone cento lavori conservati nel museo: da Luigi Ghirri a Olivo Barbieri e Gabriele Basilico

Martedì ha inaugurato alla Triennale di Milano una mostra per festeggiare i dieci anni dell’apertura del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo. La mostra espone cento opere conservate nel museo e realizzate da oltre 60 artisti, tra cui Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Luigi Ghirri, Mimmo Jodice, Hans van der Meer e Silvio Wolf. Sono mostrati anche 15 progetti di arte pubblica affidati ad artisti contemporanei, tra cui Ricordami per sempre (2011), un fotoromanzo su Milano, Identità future (2011-2014), dedicato agli adolescenti e Parlami di te (2013), una serie di workshop che hanno portato alla realizzazione di libri fotografici collettivi. La mostra resterà aperta fino al 10 settembre.

Il Museo di Fotografia Contemporanea (MuFoCo) è stato allestito nel 2004 e al momento è l’unico museo italiano di fotografia contemporanea finanziato pubblicamente. Ha una collezione fotografica di due milioni di immagini e una biblioteca specializzata con 20 mila libri e riviste, ed è anche un importante centro di studio, ricerca e produzione di cultura.