• blog
  • giovedì 12 giugno 2014

Pronosticare i Mondiali

La gara a indovinare i risultati delle partite dei Mondiali, aperta a tutti: prendetevi le vostre responsabilità

Considerato il grande il successo della recente gara a indovinare i risultati delle elezioni europee, abbiamo pensato di provare qualcosa di simile per un evento molto più importante: i Mondiali di calcio in Brasile. Son bravi tutti a dire, dopo, “era ovvio che vincesse Tizio” o “l’Italia non poteva che uscire subito”: invece è ora di prendersi le proprie responsabilità, e non fare quelli che dopo i Mondiali fischiettano o in ogni caso, per qualunque esito, si vantano di averlo detto prima.

L’idea, insomma, non è soltanto pronosticare chi vincerà i Mondiali o che fine farà l’Italia, ma immaginare come sarà alla fine del torneo l’intero tabellone: fare cioè quella cosa che gli americani chiamano “bracket”. E siccome la fanno bene gli americani, soprattutto per la pallacanestro universitaria, alla fine il miglior gioco di pronostici sui Mondiali lo abbiamo trovato sul sito della MLS, il campionato di calcio statunitense.

Funziona così, spiegato bene (cit.):

– Cliccate qui per raggiungere la lega del Post, dove andranno a finire tutti i pronostici di ciascuno.

– Cliccate su “Join”.

– Fate login: la cosa più comoda è farlo attraverso Facebook o Twitter, ma potete anche usare il tradizionale indirizzo email.

– Fate ciò che vi viene chiesto, cioè inserire un vostro indirizzo email, indicare la vostra squadra americana preferita (portate pazienza) e uno ZIP code, che non è obbligatorio. Se ne volete uno al volo: 10453.

– Aspettate l’email di conferma, poi cliccate sul link, poi tornate qui.

– Cliccate su “Join” e vedrete apparire il vostro nome alla fine della lista dei giocatori della lega “IL POST”: potete cambiarlo cliccando sul vostro username in alto a sinistra (sotto “Your Picks”).

– Nella lista dei giocatori, quindi, cercate il vostro nome e cliccateci sopra: arriverete al tabellone dei Mondiali.

– Compilatelo tutto: scegliete per ogni girone quale squadra passerà per prima e quale per seconda, poi scegliete chi vincerà agli ottavi, poi ai quarti, alle semifinali e alle finali.

– Alla fine apparirà un tasto blu con scritto “Enter total score”: dovete introdurre il numero dei gol totali segnati durante la finale: è un pronostico che servirà solo per dirimere eventuali arrivi a pari punti.

– Per ogni squadra di cui si indovina il passaggio agli ottavi, si ottengono 5 punti; per ognuna di cui si indovina la qualificazione dagli ottavi ai quarti, 10 punti; dai quarti alle semifinali, 25 punti; dalle semifinali alla finale, 50 punti. Chi indovina le vincitrici delle due finali, 100 punti. La classifica sarà aggiornata man mano e si potrà consultare qui.

Importante: non sarà più possibile modificare il proprio bracket dopo l’inizio della partita inaugurale del torneo, stasera 12 giugno alle 22 ora italiana. Insomma, avete 11 ore più o meno da adesso.

Se volete guardare i pronostici degli altri, senza giocare, li trovate qui.

Cosa si vince? Ovviamente niente, solo la possibilità di vantarsi a vita: i “bragging rights”, come dicono sul sito della MLS. Va bene, anche un invito a pranzo.

P. S.: Ricordate che nel 1994 arrivarono in semifinale Bulgaria e Svezia, nel 1998 ci arrivò la Croazia, nel 2002 la Turchia e la Corea del Sud. Nel 2002 e nel 2010, invece, la squadra campione del mondo è stata eliminata al primo turno. Siate coraggiosi.

P. P. S.: I pronostici fatti nei commenti qui sotto non valgono ai fini della gara, valgono solo quelli fatti sul sito della MLS. Quindi, fiduciosi nella vostra comprensione, vi preghiamo di usare i commenti esclusivamente per sfottervi a vicenda.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.