• blog
  • lunedì 26 Maggio 2014

Lo spoglio

A indovinare chi vinceva tutti i lettori del Post spiazzati dal PD fuorché uno (che però aveva studiato solo quella materia lì)

Con qualche anticipo sui dati del sindaco di Pescara è stato completato infine lo spoglio delle previsioni dei lettori del Post (e dei suoi redattori e collaboratori) sulle Europee. L’analisi impone di dire che il risultato del PD ha spiazzato tutti e in misura minore anche quello del M5S: con una eccezione che vale una menzione speciale, quella di Nicola Carmignani che pur avendo sbagliato molto degli altri dati, ha attribuito al PD il 41%, e massimo rispetto.
Il vincitore fatti i conti, invece, è il navigato e piuttosto anonimo commentatore del Post floris (dubitiamo sia Giovanni), che nel conto complessivo ha sbagliato di 13,7 punti percentuali le previsioni sulle otto liste maggiori. E ha anche ampiamente battuto tutti gli “interni” del Post, tra i quali ha prevalso Stefano Menichini di poco su Francesco Costa ed Emanuela Marchiafava, e si è piazzato ultimo il direttore: il quale proclama come attenuante l’aver calcolato che l’UdC fosse dentro Scelta Europea, aggravando così ulteriormente la sua posizione e consolidando un’idea corrente sull’opportunità di un ricambio generazionale. Complimenti a tutti, il direttore dice che cucina lui, per quel pranzo.