Uber e Matteo Renzi

Uber, il nuovo servizio di trasporto pubblico gestito tramite un’app e molto contestato dai tassisti, è stato difeso oggi da Matteo Renzi, dopo gli interventi critici del ministro Lupi.

(AGI) – Roma 22 mag. – Matteo Renzi mette a fuoco la posizione del governo su Uber, l’applicazione che permette di usare il servizio di noleggio con conducente come se fosse un taxi e che ha scatenato le furie dei tassisti. “Io ho utilizzato Uber a New York con un amico. L’ho trovato un servizio straordinario, dalla prossima settimana affronteremo anche questo” ha detto il premier, poche ore dopo che il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi aveva detto che una ‘declinazione’ del servizio, ‘Uberpop’ “contrasta con la legge”.

(foto Roberto Monaldo/LaPresse)