• Italia
  • venerdì 16 Maggio 2014

Le condanne per l’omicidio Rostagno

La Corte d’Assise di Trapani ha condannato all’ergastolo il boss trapanese Vincenzo Virga e il sicario della famiglia mafiosa Vito Mazzara

Alle 23.30 del 15 maggio, la Corte d’Assise di Trapani ha condannato all’ergastolo Vincenzo Virga e Vito Mazzara, accusati di essere il mandante e l’esecutore dell’omicidio di Mauro Rostagno, il sociologo e giornalista ucciso a Lenzi di Valderice, in Sicilia, il 26 settembre 1988.

Mauro Rostagno è stato ucciso dalla mafia. La Corte d’Assise di Trapani ha condannato all’ergastolo il boss trapanese Vincenzo Virga e il sicario della famiglia mafiosa Vito Mazzara, accusati di essere rispettivamente il mandante e l’esecutore dell’omicidio di Mauro Rostagno, il sociologo e giornalista ucciso in contrada Lenzi, a Valderice (Trapani) il 26 settembre 1988. Inflitta anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

(Continua a leggere sulla Stampa)