Paolo Bonaiuti lascia Forza Italia

Lo storico collaboratore e portavoce di Silvio Berlusconi se ne va (con Alfano, probabilmente)

Paolo Bonaiuti – giornalista, poi deputato del PdL, sottosegretario alla presidenza del Consiglio nei governi del centrodestra e soprattutto storico portavoce e collaboratore di Silvio Berlusconi – ha lasciato Forza Italia. La decisione, ha dichiarato in una nota Bonaiuti, è stata:

«a lungo rinviata, ma pienamente motivata, già da tempo, da divergenze politiche e da incomprensioni personali che si sono approfondite nell’ultimo anno».

Bonaiuti incontrerà oggi Angelino Alfano per parlare del suo probabile ingresso in Nuovo Centro Destra, come responsabile della comunicazione. Ha già spiegato infatti di voler rimanere nel centrodestra:

«per dare una mano a una ricomposizione a breve di tutte le forze di quest’area in direzione riformista e moderata. A Silvio Berlusconi un augurio dal cuore, con la sincerità e con l’affetto dei diciotto anni in cui ho lavorato ogni giorno al suo fianco»

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.