• Mondo
  • mercoledì 9 Aprile 2014

Le foto di Barack e Michelle Obama a Fort Hood

Il presidente e la first lady hanno partecipato a una cerimonia commemorativa per i tre soldati uccisi la scorsa settimana, in un clima di grande commozione

Mercoledì il presidente statunitense Barack Obama e la first lady Michelle Obama sono arrivati nella base militare a Fort Hood, in Texas, dove esattamente una settimana fa c’è stata una sparatoria in cui sono morte 4 persone, tra cui l’autore della sparatoria. Un caporale maggiore, Ivan Lopez, ha sparato contro altri militari nel centro medico della base utilizzando una pistola Smith & Wesson calibro 45 che aveva acquistato di recente. Nel suo discorso di fronte ai soldati a Fort Hood, Obama ha parlato delle vittime della sparatoria come dei membri di «una generazione che ha avuto il peso di un decennio con due guerre» e ha detto che l’impegno del governo è quello di «garantire la sicurezza dei soldati americani non solo in battaglia, ma anche a casa loro».

Nella base di Fort Hood prestano servizio oltre 45mila soldati, affiancati da quasi 9mila impiegati civili. È una delle basi militari più grandi al mondo e occupa circa 860 chilometri quadrati. È la sede della Prima divisione di cavalleria, tra i reparti più conosciuti dell’esercito statunitense, e la Quarta divisione di fanteria. Obama aveva visitato l’ultima volta la base militare a Fort Hood il 10 novembre 2009, cinque giorni dopo che l’allora maggiore dell’esercito statunitense Nidal Malik Hasan aveva sparato all’interno della stessa base, causando la morte di 13 persone e il ferimento di altre 30.