• Italia
  • venerdì 21 febbraio 2014

Chi è Giuliano Poletti

Il nuovo ministro del Lavoro è il presidente della Legacoop

Giuliano Poletti è il nuovo ministro del Lavoro. La sua nomina è stata annunciata dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, dopo un lungo colloquio con il presidente Napolitano per scegliere la sua squadra di governo. Poletti prende il posto di Enrico Giovannini, ministro nel precedente governo Letta.

Nato a Imola il 19 novembre 1951, è il presidente della Legacoop – l’associazione delle cooperative italiane tradizionalmente legata al PCI – dal novembre del 2002. Prima di allora, ha lavorato per quasi vent’anni come tecnico agricolo (è perito agrario) e ha una lunga storia di impegno politico nel Partito Comunista: come assessore all’agricoltura del comune di Imola negli anni Settanta, poi come segretario della federazione locale. Ha due figli ed è appassionato di pallamano (è vicepresidente da dieci anni della Federazione Italiana). Prima delle ultime elezioni disse di aver rifiutato una candidatura alle primarie per i parlamentari del Partito Democratico.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.