I vincitori del concorso fotografico del National Geographic

Il primo premio è andato a Paul Souders, per la bellissima foto di un orso polare sotto uno strato di ghiaccio

Il “National Geographic Photo Contest” è un famoso premio di fotografia promosso dal National Geographic. Il concorso è arrivato nel 2013 alla sua ottava edizione: fino al 30 novembre fotografi professionisti o semplici appassionati provenienti da 150 paesi diversi hanno inviato le immagini relative alle tre sezioni Natura, Luoghi e Persone. I vincitori per ogni sezione sono stati decisi sulla base di criteri legati alla creatività e alla qualità della fotografia, giudicati dal gruppo di esperti formato dalla photo editor della rivista del National Geographic, Susan Welchman, e dai due fotodocumentaristi Stephanie Sinclair ed Ed Kashi. La giuria ha assegnato all’unanimità il primo premio al fotografo statunitense Paul Souders, per la sua bellissima foto di un orso polare sotto uno strato di ghiaccio a Hudson Bay, in Canada.

Paul Souders ha lavorato come fotografo professionista per circa 30 anni. In un’intervista data al National Geographic, Souders ha spiegato che in passato voleva diventare un fotografo di news: nella sua carriera ha lavorato per un piccolo quotidiano a Rockville, in Maryland, si è occupato di sport a livello della high school e ha realizzato diversi ritratti e fotografie ai paesaggi. Poi ha deciso di andare in Alaska e lavorare per un grosso giornale locale: è da quel momento che è iniziata la sua passione per la fotografia alla natura.