• Scienza
  • domenica 22 Dicembre 2013

La storia della foto scattata dall’Apollo 8

La più celebre foto della Terra scattata dallo Spazio: la NASA ha pubblicato un bel video che racconta quei momenti a bordo dell'Apollo 8

Venerdì 20 dicembre, a pochi giorni dal 45esimo anniversario dello storico scatto fotografico che ritrae quella specie di alba spettacolare della Terra vista dalla Luna (la foto è chiamata solitamente in inglese “Earthrise”), la NASA ha pubblicato un video che ricostruisce quel giorno della missione dell’Apollo 8, la vigilia di Natale del 1968, e i momenti concitati in cui i tre membri dell’equipaggio – Jim Lovell, Bill Anders e Frank Borman, i primi uomini in orbita intorno alla Luna – si ritrovarono di fronte a quello spettacolo.

earthrise

Il video mostra le immagini esattamente come le videro gli astronauti: non ebbero moltissimo tempo a disposizione per scattare la fotografia, prima che la Terra scomparisse dalla loro visuale a causa della rotazione della navicella. Il video è stato montato utilizzando l’audio originale della conversazione dell’equipaggio (qui la trascrizione e qui, sul blog di Paolo Attivissimo, una traduzione in italiano) e le numerose fotografie inviate di recente dal veicolo spaziale Lunar Reconnaissance Orbiter, lanciato il 18 luglio 2009 e destinato proprio allo studio della Luna.

Nel 1970, Ernst Stuhlingerin – allora direttore scientifico della NASA – scrisse in un passaggio della lunga lettera di risposta che inviò a una suora che gli aveva chiesto perché i tanti soldi delle missioni spaziali non venissero utilizzati piuttosto per combattere la fame nel mondo:

Di tutti i meravigliosi risultati raggiunti fino a ora dal programma spaziale, questa foto forse è la cosa più importante. Ci ha aperto gli occhi sul fatto che la nostra Terra è una bellissima e preziosa isola sospesa nel vuoto, e che non c’è altro posto per noi in cui vivere se non il sottile strato di superficie del nostro Pianeta, circondato dal nulla scuro dello spazio.