• virgolette
  • Questo articolo ha più di otto anni

Obama: «Non mi è permesso, per ragioni di sicurezza, avere un iPhone»

Giovedì 5 dicembre durante un evento alla Casa Bianca organizzato nell’ambito del Youth Summit, una serie di iniziative rivolte a 160 giovani provenienti da tutto il paese, il presidente statunitense Barack Obama ha detto:

«Non mi è permesso, per ragioni di sicurezza, avere un iPhone»

Obama ha aggiunto che il divieto non include le sue due figlie, Sasha e Malia, che «sembrano passare molte tempo» usando il loro iPhone. La decisione, scrive il Guardian, è stata presa dalla National Security Agency (NSA), l’agenzia di sicurezza nazionale statunitense al centro della numerose inchieste giornalistiche basate sui documenti passati ai giornali da Edward Snowden. La NSA ha permesso a Obama di tenere un BlackBerry, anche se solo per comunicazioni con un numero molto limitato di persone. L’iPhone, a differenza del BlackBerry, deve ancora essere certificato come “sicuro” per le comunicazioni dello staff della Casa Bianca, che possono riguardare anche questioni governative e militari molto delicate. Nonostante il divieto per l’iPhone, Obama possiede un iPad 2, che gli è stato dato personalmente da Steve Jobs prima che fosse messo in vendita al pubblico nel 2011.