Tutto Banksy a New York

Le foto di tutte le opere realizzate dal più famoso street artist al mondo per il progetto Better Out Than In, che si è concluso ieri

L’artista e writer inglese Banksy – probabilmente il più noto street artist al mondo, anche per via del fatto che non se ne conosce l’identità – ha passato il mese di ottobre a New York per il suo progetto Better Out Than In, che prevedeva la realizzazione di un’opera al giorno (un disegno, un’installazione e altre iniziative) in varie zone della città. Banksy ha documentato il suo lavoro a New York su un sito, accompagnando le foto a video, audio, spiegazioni e commenti. Tra le altre cose Banksy ha anche allestito un banchetto a Central Park, dove alcune sue grafiche sono state vendute a soli 60 dollari: ha raccolto in tutto 420 dollari per opere dal valore stimato attorno ai 200 mila dollari.

L’ultima opera sono sei lettere gonfiabili che compongono la parola “BANKSY” attaccate al muro di un edificio nel Queens, che un gruppo di ragazzi ha tentato di portare via. Sul suo sito, sotto la foto del suo ultimo lavoro, Banksy ha scritto: «E questo è tutto. Grazie per la vostra pazienza. È stato divertente. Salvate 5 Pointz. Ciao». 5 Pointz è un ex complesso industriale che si trova a Long Island City, a poca distanza dal luogo dell’ultima opera di Banksy, e dal 1993 è uno dei luoghi dove artisti di tutto il mondo possono disegnare graffiti legalmente: nel 2011 il proprietario della struttura ha annunciato però di volerla chiudere entro la fine di quest’anno, scatenando una grande opposizione degli artisti della zona.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.