• Mondo
  • sabato 10 Agosto 2013

L’eruzione del Rokatenda

Il vulcano che si trova sull'isola indonesiana di Palue: almeno sei persone sono morte

Alle 4.27 di sabato 10 agosto (le 21.27 di venerdì 9 in Italia) un’eruzione del vulcano Paluweh, conosciuto anche come Rokatenda, ha provocato la morte di almeno sei persone. Il vulcano si trova sull’isola indonesiana di Palue, nella provincia del Nusa Tenggara Orientale (circa duemila km a est della capitale Giacarta) e al momento non ci sono notizie di altri feriti.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Sono state evacuate dalla zona circostante circa 3000 persone, a cui è stato chiesto di tenersi distanti almeno tre chilometri dal vulcano. Dopo l’eruzione, una grossa colata di lava si è riversata sulle spiagge che circondano il vulcano e una massa di cenere calda si è dispersa nell’aria, in una colonna di ceneri e fumo alta circa due chilometri.

I funzionari della National Disaster Mitigation Agency indonesiana hanno detto che, al momento dell’eruzione, le persone colpite dalla lava si trovavano sulla spiaggia del villaggio di Rokirole, una zona considerata pericolosa e che le autorità avevano deciso di chiudere per precauzione all’inizio dell’anno: già nell’ottobre 2012 l’attività del vulcano sembrava che fosse ripresa. Il vulcano Rokatenda è alto circa 875 metri.

Foto: STR/AFP/Getty Images