• Cultura
  • Questo articolo ha più di nove anni

Cosa ci sta in ventuno per ventotto centimetri?

Le foto della mostra dell'illustratrice Gaia Stella, da venerdì a Milano

Oggi 12 aprile inaugurerà a Milano la mostra Cosa ci sta in ventuno per ventotto centimetri?, dell’illustratrice Gaia Stella. Stella è nata a Milano nel 1982, dove ha frequentato l’Istituto Europeo del Design (IED) e dove ora vive e lavora. Dal 2008 collabora con la casa editrice Mondadori, per cui ha illustrato numerose copertine. La mostra espone 14 illustrazioni tratte dall’omonimo libro, che uscirà prossimamente per la casa editrice Margherita Edizioni. Il 14 maggio Stella pubblicherà con Emme Edizioni il libro per bambini Quante facce!

Come racconta l’autrice su Flickr:

«Succede che un anno fa circa, un’amica mi propone di pensare a un possibile allestimento per una mostra. Non volevo solo raccogliere gli ultimi lavori fatti, così cerco di farmi venire in mente un tema.

E penso a come solitamente può essere fatta un’esposizione: semplificando, cornici con dentro immagini.
Le cornici hanno tutte dimensioni uguali?
No, ma decido che nel mio caso, si.
Girando su questo concetto, arrivo all’idea. Posta una misura, fissa mi chiedo: cosa ci sta e cosa non ci sta, dentro quel confine? Ho illustrato così le risposte credibili e improbabili che mi sono data, con alquanto gusto».

La mostra sarà inaugurata alle 19 presso l’associazione Apriti Cielo!, in via Spallanzani 16 a Milano e resterà aperta fino al 19 aprile.