• cit
  • martedì 19 Febbraio 2013

Un giorno o l’altro

«Quello che il giorno del matrimonio non riesci mai a pensare nemmeno lontanamente – e come fai? – è che un giorno o l’altro odierai il tuo sposo, che lo guarderai e rimpiangerai di avere anche solo scambiato una parola con lui»

(Nick Hornby, Come diventare buoni, 2001)