• Italia
  • lunedì 11 Febbraio 2013

È stata fatta brillare una bomba a Ciampino

Risaliva alla Seconda guerra mondiale e conteneva 220 chili di esplosivo

Domenica gli artificieri dell’esercito hanno fatto brillare una bomba americana della Seconda guerra mondiale in una cava di Ciampino, in Lazio. La bomba, che conteneva 220 chili di esplosivo, era stata ritrovata durante i lavori di ampliamento del depuratore della città. Circa 3.500 persone sono state allontanate dalle loro case per motivi di sicurezza e ospitate in centri appositamente allestiti. Per precauzione, dalle 10 alle 12 sono stati sospesi anche i voli dell’aeroporti di Ciampino.