Berlusconi su Balotelli: «mela marcia», «non lo accetterei mai al Milan»

Il Milan ha annunciato di aver trovato un accordo con il Manchester City per comprare l’attaccante italiano Mario Balotelli. Soltanto lo scorso 7 gennaio Silvio Berlusconi, intervenendo in una tv locale, aveva definito Balotelli «una mela marcia» descrivendolo come «una persona che io non accetterei mai facesse parte dello spogliatoio del Milan».

«Mi dispiace di doverlo dire ma nel Milan è molto importante l’aspetto umano della persona. Se lei mette una mela marcia dentro lo spogliatoio, così si usa dire, può infettare anche tutti gli altri. Quindi siccome io ho avuto modo per vicende della vita di dare un giudizio sull’uomo Balotelli, è una persona che io non accetterei mai facesse parte dello spogliatoio del Milan»

Pochi giorni dopo Berlusconi si è smentito, dicendo che non faceva riferimento a Balotelli, e dicendo che di non aver «mai sentito di un’apertura ad una trattativa per Balotelli da parte di nessuno della mia società» e che «né Allegri o Galliani me ne hanno parlato come un nostro obiettivo».

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.