• Mondo
  • mercoledì 9 Gennaio 2013

L’incidente del traghetto al molo di New York

Le foto dello scontro a sud di Manhattan: circa cinquanta persone sono rimaste ferite

Un traghetto ad alta velocità si è scontrato contro il molo 11 del porto nella punta meridionale di Manhattan, a New York. A bordo del traghetto, che proveniva da Atlantic Highlands in New Jersey, c’erano più di trecento di pendolari: circa cinquanta persone sono state ferite, undici gravemente. A causa dello scontro, una parte del traghetto si è squarciata.

Il traghetto era stato costruito nel 2003 e da poco era stato sistemato: erano stati montati nuovi motori e un nuovo sistema di propulsione a getto d’acqua. Dee Wertz, una signora che stava aspettando sul molo il traghetto, ha spiegato che un dipendente dell’azienda le aveva appena raccontato che i capitani del traghetto si erano lamentati della sua manovrabilità.

Non è ancora chiaro cosa abbia causato l’incidente ed è stata aperta un’inchiesta: la compagnia di traghetti Seastreak LLC ha pubblicato un comunicato spiegando che alcuni investigatori cercheranno di capire come siano andate le cose. Il commissario dei trasporti di New Yorx, Janette Sadik-Khan, ha detto che il traghetto, prima dello scontro, stava viaggiando a circa 20 chilometri orari.