• Italia
  • lunedì 24 Dicembre 2012

Tre marinai italiani rapiti in Nigeria

Il sequestro da parte di un gruppo di pirati è avvenuto ieri, il ministero degli Esteri è al lavoro per il loro salvataggio

Il ministero degli Esteri ha confermato che tra i quattro marinai rapiti ieri al largo delle coste della Nigeria ci sono tre marinai italiani. Non è ancora nota la nazionalità del quarto ostaggio, come spiega il Corriere della Sera.

Tre dei quattro marinai rapiti dai pirati al largo delle coste della Nigeria sono italiani. A confermarlo è la Farnesina, che però non ha saputo identificare la nazionalità del quarto ostaggio. Il ministro degli Esteri Giulio Terzi sta seguendo il caso personalmente, mentre il ministero e l’Unità di crisi stanno lavorando con le autorità nigeriane per garantire il salvataggio dei marinai.

Secondo quanto riferisce l’International Maritime Bureau, l’attacco è avvenuto ieri al largo dello Stato di Bayelsa e gli assalitori sono fuggiti dopo aver sequestrato quattro membri dell’equipaggio. Gli altri marinai sono riusciti a mettersi in salvo. Secondo fonti locali, la nave attaccata è la Asso Ventuno, della compagnia Augusta Offshore SpA con sede a Napoli.

(Continua a leggere su Corriere.it)